Menu

Chi siamo

Dal 1951 il Dipartimento di Meccanica si posiziona tra le istituzioni scientifiche d’eccellenza sia a livello nazionale sia europeo. Il Dipartimento conta circa cento membri di personale docente, quaranta di personale tecnico-amministrativo, sessanta dottorandi, oltre a 120 ricercatori a contratto.

Con le sue infrastrutture all’avanguardia e gli strumenti di ricerca, l’ampia conoscenza teorica, metodologica e tecnologica, la reputazione internazionale e un’associazione Alumni di successo, la missione principale del Dipartimento di Meccanica è di attuare ricerca e istruzione ai massimi livelli nel campo dell’Ingegneria Meccanica, con particolare riferimento all’applicazione nei settori industriali quali energia, trasporti, mobilità sostenibile e produzione avanzata.

L’attività di ricerca del Dipartimento comprende le seguenti aree: dinamica dei sistemi, veicoli da strada, disegno di prodotti, tecnologie e sistemi di produzione, misurazioni e metodi di sviluppo di prodotti e materiali.

Ricerca di base, ricerca applicata e innovazione sono dunque attività cruciali per il dipartimento. Infatti, una rete di oltre 250 società agisce come partner strategico per lo sviluppo nel campo della ricerca. I progetti di ricerca competitivi, insieme a quelli deputati all’innovazione di prodotti e servizi per un fatturato di circa 7 milioni di euro all’anno, di cui il 70% derivante dal settore privato industriale e il 30% da finanziamento pubblico (Ministeri nazionali e Comunità Europea).

Il Dipartimento è fermamente convinto che l’eccellenza dei laboratori giochi un ruolo chiave nella qualità della ricerca. Gli strumenti sono in continua evoluzione attraverso ingenti investimenti. Inoltre, sono state create società spin-off del Politecnico di Milano per il trasferimento tecnologico dei risultati della ricerca attuati nel Dipartimento.

La ricerca di base vede il coinvolgimento del Dipartimento prevalentemente in Europa, con una partecipazione attiva in vari programmi comunitari in tutti quei campi limite nei quali le metodologie e le tecnologie appartenenti al campo della Meccanica possono e devono dare il proprio contributo a settori quali la mobilità sostenibile, l’efficienza energetica, i materiali intelligenti e la virtualizzazione.

In tale contesto, il Dipartimento si prefigge di insegnare programmi per il conseguimento di Lauree triennali, specialistiche e Dottorati in tutti i settori dell’Ingegneria Industriale e di Disegno.

“Attualmente prepariamo gli studenti a fare lavori che non esistono… utilizzando tecnologie che non sono state inventate… per risolvere problemi che ancora non conosciamo.” Queste le parole di Karl Fisch che racchiudono le linee-guida del Dipartimento la cui missione è di insegnare attraverso l’utilizzo di progetti formativi che combinino le abilità metodologiche necessarie a una preparazione pratica adeguata in laboratorio.

To Content