Il gruppo di ricerca MeccPolimi ha effettuato nelle scorse settimane i primi test di guida autonoma con il prototipo TEINVEIN sul tracciato lombardo di Formula Uno. Nonostante la pioggia intensa, le prove hanno  dato ottimi risultati: all’Autodromo di Monza il veicolo ha affrontato correttamente anche le curve più insidiose, riuscendo nell’impresa di compiere correttamente un giro intero senza intervento del pilota.

TEINVEIN - Tecnologie innovative per i veicoli intelligenti - è il progetto finanziato da Regione Lombardia dedicato alla realizzazione di una piattaforma di base per lo sviluppo di un veicolo completamente autonomo. Coordinato da STMicroelectronics, vede coinvolte numerose aziende e università:?Professional Solutions (Euro Engineering), Optec, RoTechnology, Cover Sistemi, Politecnico di Milano (Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria, Dipartimento di Fisica e Dipartimento di Meccanica), Università degli Studi di Milano-Bicocca, CS Milano e Fondazione Politecnico di Milano.

Le prove a Monza arrivano nella fase conclusiva del progetto, prevista per Aprile 2020, e sono state svolte con l’obiettivo di acquisire dati tramite sessioni di guida manuale per ricostruire una mappatura accurata della pista stessa e fornire un dataset di informazioni reali di altri veicoli e ostacoli in movimento in prossimità del nostro prototipo. Le prove, inoltre, sono state realizzate con l’obiettivo di migliorare e testare logiche di riconoscimento e tracking ostacoli, nonché testare algoritmi di riconoscimento linee sviluppati nell’ambito dello stesso progetto.

I test si sono conclusi, oltre che con diverse prove in guida autonoma, con alcune sessioni di teleguida a distanza: il veicolo è stato infatti pilotato da una postazione di guida situata in un ufficio del Dipartimento di Meccanica attraverso le telecamere montate sul veicolo e una connessione 4G.